OBBLIGO DI ISCRIZIONE ALLA CASSA EDILE: ESAMINATA L’ATTIVITÀ EFFETTIVAMENTE SVOLTA DALL’IMPRESA

10 Giu 2020

Con Comunicato del 4 giugno 2020, il CNCE ha reso nota la Sentenza n. 9803 del 26 maggio 2020, nella quale la Corte di Cassazione ha confermato l’obbligo di iscrizione alla Cassa Edile per un’impresa che, seppur classificata ai fini ISTAT come non edile, svolge di fatto attività di natura edile o, ad essa ausiliaria, nell’ambito di un contratto di appalto pubblico.

In particolare, la Corte Suprema ha precisato che il rapporto tra la classificazione amministrativa ISTAT e l’obbligo di iscrizione alla Cassa Edile non è fondato su una presunzione assoluta.

 

Iscrivi alla Newsletter